Crea sito

Sabato 18 novembre nel davolese è stata disinnescata e fatta brillare la bomba di aereo tipo AN-M64 di 227 kg rinvenuta, durante i lavori per il ripristino di un metanodotto in località Malandrano, il 15 novembre scorso.
Si tratta di un ordigno di fabbricazione americana, completo di spoletta, ogiva e fondello, presumibilmente risalente alla seconda Guerra Mondiale, sganciata e inesplosa.
Hanno preso parte all’operazione di brillamento i militari dell’11esimo reggimento del Genio Guastatori di Foggia, l’arma dei Carabinieri, la Polizia locale, la Guardia di Finanza e il 118 oltre che le rappresentanze di amministrazione Comunale, Provinciale e Regionale.
L’attività svolta in luogo protetto, con annessa chiusura dei metandotti, è stata coordinata dalla Prefettura provinciale e si è conclusa con successo senza provocare danni alle abitazioni circostanti.

Marika Codispoti, IVD

Disinnescata bomba inesplosa della seconda Guerra Mondiale